Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 "...siamo cosi, dolcemente complicate, sempre più emozionate, delicate, ma potrai trovarci ancora qui, nelle sere tempestose….”
Quello che le donne non dicono – Fiorella Mannoia.
 
 
Donne, donne in musica, donne del passato, del presente e del futuro: tutto passa dalle donne. L’istituzione della Festa della Donna, ai primi del secolo, è sicuramente un riconoscimento internazionale dei disagi, soprusi o violenze anche estreme nei confronti della donne e quindi della necessità di non abbassare mai la guardia su problematiche legate al genere.
 
Ma la donna è anche forza, determinazione, altruismo, compassione, fragilità, vigore e oggi vorremmo porre l’attenzione su realtà positive in cui la discriminazione delle donne non è mai esista. La storia ci racconta della battaglia di Solferino dove Henry Dunant si trovò ad assistere ad un durissimo scontro e, scioccato da ciò che aveva visto, cominciò il suo lungo lavoro politico dal quale nacque poi il movimento della Croce Rossa. Nello stesso momento rimase colpito anche dal comportamento delle donne di Solferino che, in modo del tutto spontaneo e armate solo della propria lanterna, cercavano e prestavano soccorso ai feriti di entrambe le fazioni. Le donne, con la praticità e immediatezza del gesto, furono perciò le prime a mettere in pratica in pectore quelli che diventeranno i 7 principi fondamentali del movimento: Umanità,Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità.
 
8marzo 2019
 
Quelle stesse donne furono le antesignane di una parte di Croce Rossa e cioè il Corpo delle Crocerossine che le vede impegnate in missioni spesso complicate, in prima linea ieri come oggi in scenari di guerra, di calamità naturali, in emergenze di ogni tipo e in ogni parte del mondo; a loro si uniscono oggi tutte le altre volontarie CRI.
Mamme, mogli, sorelle, fidanzate, donne ma tutte volontarie e sorelle in CRI, riunite sotto un’unica bandiera, un unico emblema che le accomuna paritariamente a tutti i volontari uomini, ognuno impegnato nel proprio ambito ma sempre rivolto alla prevenzione e superamento delle vulnerabilità, siano esse sociali, di protezione civile, di salvamento in acqua, di supporto psicologico e sanitario.
 
Dovunque e comunque le donne, che saranno pronte ... ”a dirti ancora un altro si” .
 
Sorella Ilaria della Porta e Alessandra Venturi
 
 
 
 

Quota associativa CRI 2019

Quota associativa 2019

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.