Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 
nastro tricolore
 

Gas a martello o accendi il Cervello 2021

 

Croce Rossa Italiana è da sempre impegnata in progetti rivolti all’educazione alla sicurezza stradale. Il 21 novembre ricorre la Giornata Mondiale in ricordo delle Vittime della strada.
Finalmente dopo il rinvio causato dalla piena dell’Arno a novembre 2019 e dalla pandemia possiamo riproporre il progetto: “Gas a martello o accendi il Cervello?”.

Il titolo prende spunto dalla famosa frase di Guido Meda, pronunciata prima dell'inizio del moto GP e punta a stimolare la fantasia e creatività degli studenti in tema di sicurezza stradale.

Il nostro comitato ha perso un giovane volontario, Leonardo Giordani, a seguito di un incidente in moto. Come Leonardo anche Gabriele Maltinti e Lorenzo Mori hanno perso la vita sulle strade pisane. Abbiamo deciso di dedicare l’intero progetto a questi tre ragazzi con il supporto delle loro famiglie.

Il progetto si svilupperà in tre fasi:

  • 20 novembre 2021: Corteo in occasione della Giornata Mondiale delle Vittime della strada;

  • Gennaio/febbraio 2022: Contest scolastico rivolto alle scuole secondarie di secondo grado pisane (i cui elaborati finalisti potranno essere votati durante l’evento in piazza, per decretare

    il vincitore);

  • Maggio 2022: Evento finale a tema sicurezza stradale.

    Il Corteo:

    Sabato 20 novembre ci sarà il Corteo sui Lungarni. Si potrà partecipare sia in moto che in bici, ma anche a piedi

    Gas a martello o accendi il Cervello 2021

o Ore 15:30 Ritrovo in Piazza Carrara
o Ore 16:00 Partenza Corteo
o Ore 17:30 Saluti istituzionali e chiusura evento

 

 

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere alla mail: giovani.pisa@toscana.cri.it oppure:

facebook logo 

Instagram

 

 

 

 

 

 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.