Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 
nastro tricolore
 

Con oggi, giovedì 30 luglio 2020, si concludono i quattro giorni di attività svolti dai volontari del Comitato CRI di Pisa in supporto all’associazione Real Eyes Sport, che dal 25.07 ha svolto un Camp a Tirrenia con focus l’attività motoria di base per bambini e ragazzi con disabilità visiva.

30 luglio supporto allassociazione Real Eyes Sport

“Quando Daniele Cassioli, presidente dell’associazione, atleta non vedente, ci ha mandato la richiesta di volontari che supportassero la loro attività a favore di 30 bambini e ragazzi con disabilità visiva, ci siamo subito resi conto che la Croce Rossa di Pisa doveva esserci. Come ci scriveva il nostro, ormai amico, Daniele senza l’aiuto di volontari avrebbero dovuto ridurre di parecchio la partecipazione dei bambini e stavano cercando di fare in modo che ciò non accadesse, visto il lungo periodo di inattività che ha colpito tutti noi e questi ragazzi in particolare.”

Consapevoli che questo momento storico è stato per tutti i giovani periodo di inattività con conseguenze che rischiano di essere importanti anche dal punto di vista sociale ed emotivo e che in presenza di una disabilità tutto questo è ancora più marcato, abbiamo voluto portare il nostro contributo verso questa Associazione, che noi non conoscevamo fino ai primi di luglio, perchè, nonostante le tante difficoltà incontrate in questo momento, ha deciso di portare avanti l’iniziativa dando un contributo concreto di movimento e di socialità ai ragazzi e alle famiglie provenienti da tutta Italia.

Ventiquattro i volontari che hanno affiancato gli operatori esperti dell’associazione Real Eyes, alternandosi nelle attività sportive del mattino, presso il centro Coni di Tirrenia, e nelle attività del pomeriggio, presso la spiaggia che ospitava i ragazzi e le loro famiglie. Le 4 giornate sono state veramente intense, ricche di emozioni e di esperienze diverse; avere la possibilità di sperimentare con i ragazzi l’incontro con lo sport paralimpico è stato per tutti i nostri volontari motivo di entusiasmo e soddisfazione e come scriveva Daniele Cassioli, nella sua mail di presentazione, sicuramente non è mancata la possibilità per tutti i nostri volontari di “ arricchimento dal punto di vista umano e la possibilità di “portare a casa” tante competenze sull’attività motoria di base adattata e non.”

Per tutto questo un ringraziamento particolare, da parte anche di tutti i volontari, lo rivolgo direttamente all’associazione Real eyes sport,che ha come mission la promozione delle attività sportive per persone con disabilità, e mi auguro di poter costruire con loro occasioni future di progetti da condividere.

Voglio ringraziare anche tutti i volontari, alcuni alla loro prima esperienza perché appena usciti dal corso d’accesso, altri nuovi, ma che avevano già condiviso con noi i mesi di emergenza come volontari temporanei e hanno deciso di proseguire il loro percorso nella nostra grande famiglia, altri volontari che, nonostante l’anzianità di servizio, hanno avuto la voglia di mettersi in gioco in un’ attività diversa, forse anche emotivamente.

Alla fine vorrei condividere con voi la mia felicità e soddisfazione per essere parte di un questa grande famiglia che è la Croce Rossa perché da sempre dà a tutti noi la possibilità di mettersi a servizio degli altri, per gli altri , ma soprattutto con gli altri.

Sara Da Prato

 

 

 

 

 

 

 

In ricordo

Livia Gereschi

Sorella Livia Gereschi
Pisa, 7 gennaio 1910
Massarosa, 11 agosto 1944
 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.