Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 
nastro tricolore
 


Immigrato sull'albero al centro accoglienza: fatto scendere e portato in ospedale
L'intervento degli operatori di sicurezza si è concluso intorno alle ore 20 di domenica, ha comportato un TSO

Immigrato sull'albero al centro accoglienza: fatto scendere e portato in ospedale

 

immigrato su un albero al centro di accoglienza a san giuliano terme 2


Per ore sull'albero, in serata è stato fatto scendere e trasportato al pronto soccorso in TSO, trattamento sanitario obbligatorio. Si è conclusa così, intorno alle ore 20 di domenica 28 ottobre, la vicenda dell'immigrato che la mattina era salito in quota alla pianta di alto fusto presso il centro accoglienza 'Cottolengo' di San Giuliano Terme.

I Vigili del Fuoco di Pisa erano intervenuti alle ore 12, tentando prima il soccorso con l'autoscala cercando di convincere il ragazzo a scendere, poi presidiando l'area con un telo per salvarlo in caso di caduta. Sul posto 118, Polizia Locale, Carabinieri e Polizia. Solo in serata la situazione si è sbloccata, con poi il trasporto in ospedale dell'uomo.

 

immigrato albero san giuliano terme 28 ottobre 2018

 

A chiarire la vicenda è il presidente del comitato della Croce Rossa Italiana Antonio Cerrai: "Nei fatti - spiega - un ragazzo richiedente asilo, con una problematica psichiatrica lieve, trattata ed attenzionata, ha manifestato un problema di connessione con il mondo reale, in presenza dell'operatore CRI. E' scattato immediatamente il sistema di emergenza che ha visto l'intervento qualificato di una pattuglia dei Carabinieri (che ringrazio per la professionalità e l'umanità) ed io stesso sono andato sul posto per cercare portare supporto e sostegno al giovane, unitamente agli altri operatori".

"Il giovane si era tranquillizzato - prosegue Cerrai - allontanatisi i Carabinieri, dopo circa 20 minuti, il ragazzo è salito inspiegabilmente su un albero, costringendoci ad allertare la macchina dei soccorsi dei Vigili del Fuoco, i quali hanno poi allertato anche il 118. Ho provveduto ad allertare anche il sindaco ed il vicesindaco di San Giuliano Terme, quindi la Polizia Municipale. L’intervento dei Vigili del Fuoco, di cui riconosco e apprezzo l'elevata professionalità e l'umanità con cui hanno pazientato, ha permesso la messa in sicurezza della scena, arrivando in serata a prelevare il ragazzo dall'albero. Con l'aiuto degli operatori CRI, del medico 118 e degli operatori della Misericordia dell'ambulanza 118, tramite l'autoscala prima e la barella spinale poi, sono riusciti a portare a terra il ragazzo trasportandolo in TSO al Pronto Soccorso".

"Devo ringraziare - conclude il presidente CRI Pisa - anche il presidente della II° Commissione consiliare del Comune di Pisa, anch'egli medico 118 libero dal servizio, per aver condiviso con noi fino in fondo, non a parole ma con i fatti, questa storia finita per fortuna nel migliore dei modi per il giovane malato".

cerrai presidente comitato croce rossa pisa

Fonte: Pisatoday

 

 


 

Giovane profugo

 

 

 

Volontariato e vacanza 2020

Mare E Volontariato 2020

Progetto MAI SOLI

CRIperte a

dona il tuo 5X1000

5x1000 2019

CRI per le persone

CRI persone banner sito resized

 

Corso di formazione per volontari CRI

Diventa volontario1

Le Baleari CRI-Pisa Hotel

Foto logo

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.