Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

senato repubblica parlamento italiano

Pisa protagonista alla solenne cerimonia al Senato per la consegna delle Benemerenze al merito del Volontariato. La solenne cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è tenuta presso la Sala Capitolare del Palazzo della Minerva, del Senato Della Repubblica Medaglie al merito del Volontariato sono state assegnate ad Andrea Bocelli per il particolare impegno posto nella costruzione di alcune soluzioni scolastiche nei territori terremotati di Sarnano e Muccia e al prefetto Francesco Tagliente per il Servizio di ascolto e sostegno delle vittime della crisi economica. Si tratta della massima benemerenza dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari che riconosce le gesta più alte ed i meriti più rilevanti compiuti a salvaguardia della vita umana o per progetti di altissima valenza sociale.

Nel corso della cerimonia è stata consegnata anche la Croce di Bronzo al Merito del Volontariato ad Anna Matteoni ispettrice regionale delle infermiere volontarie e vice Presidente del Comitato della CRI di Pisa. Hanno ricevuto un riconoscimento tra gli altri il magistrato Luciano Inflisi, la cui opera ha condotto alla legge che tutela gli affidamenti minorili; Fabio Berardi, capo della Protezione Civile della Repubblica di San Marino, lo stendardo dei Vigili del Fuoco del Vaticano per la partecipazione ai soccorsi nei Paesi terremotati.

La benemerenza a Bocelli è stata accolta con applausi a scena aperta dal mondo del volontariato. Dopo la realizzazione della scuola ‘Giacomo Leopardi’ di Sarnano, in provincia di Macerata e realizzata in soli 150 giorni, la Fondazione di Andrea Bocelli ha realizzato un nuovo edificio anche nel comune di Muccia, a pochi chilometri di distanza dal secondo cratere del sisma. Il progetto per i bambini della materna e della scuola primaria. La Medaglia al merito del Volontariato, accompagnata da un diploma di benemerenza al prefetto Francesco Tagliente è stata ricondotta alla sua attività da rappresentante del Governo a Pisa, per aver attivato e reso operativo, il Servizio di ascolto e sostegno per prevenire tragedie familiari originate da sofferenze economiche incolpevoli.

Nella motivazione del riconoscimento si fa riferimento alla particolare rilevanza sociale del Servizio di ascolto a sostegno istituito da Tagliente. Un servizio di Volontariato istituzionale, a costo zero per l’erario, attivato anche per combattere le piaghe del racket e dell’usura nella piccola imprenditoria, perché la crisi economica in cui versano persone, famiglie, operatori ed imprese, ha effetti negativi sulle forze sociali ed economiche e favorisce i circuiti della illegalità, alimentando disagio e scoraggiamento con esiti anche tragici. Un servizio di Volontariato per l’ascolto, il consiglio ed il sostegno rivolto a commercianti, imprenditori e cittadini colpiti dalla crisi che non possono più permettersi di rivolgersi ad un avvocato o ad un commercialista, con il rischio concreto di cadere in talune situazioni di isolamento e depressione che, in alcuni casi, possono sfociare in comportamenti pericolosi o autodistruttivi. Le altre benemerenze sono state consegnate ad un ristretto numero di operatori del soccorso e dell’emergenza. Alla cerimonia, oltre all’Ing. Luca Bonello Presidente Nazionale della Associazione, erano presenti rappresentanti di vertice di tutte istituzioni, amministrazioni, enti e associazioni di volontariato tra cui Antonio Cerrai presidente del Comitato della Croce Rossa Italiana di Pisa

Fonte: gonews

 

 

 

Lutto

 

Leonardo Giordani
 
Antonio Lazzaro
 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.