Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
18 febbraio 2016 – ore 18:00 incontro inaugurale Crossroads, un ciclo di tre incontri.
In collaborazione con Tuscan English Academy, Palazzo BLU presenta Crossroads, un ciclo di tre incontri, che si terranno in lingua inglese, volti ad approfondire alcuni temi di letteratura, arte e musica legati alla città di Pisa. Nel primo dei tre incontri il prossimo giovedì 18 febbraio, il Professor Anthony Johnson parlerà del “Pisan Circle” e dei suoi tormentati protagonisti, Byron, Shelley, la moglie Mary, che agli inizi degli anni Venti dell'Ottocento vissero a Pisa per un breve ma intenso periodo.

I prossimi appuntamenti:
il 17 marzo 2016
Paul Tucker parlerà di “Ruskin on the “Lungo l’Arno” 1840-1882

Il 28 aprile 2016
Carolyn Gianturco parlerà di “A Orchestra and Vocal Soloists in Eighteenth-Century Pisa: Who? What? Where?”

Le iniziative dei Crossroads sono rivolte ad un pubblico interessato alla lingua inglese: persone di madre-lingua inglese, persone che vogliono mantenere o migliorare la loro conoscenza dell'inglese, expats o studenti di qualsiasi nazionalità che, per qualsiasi ragione, hanno scelto di vivere per sempre o temporaneamente a Pisa e nei dintorni e che sono alla ricerca di occasioni di approfondimento culturale.

Le conferenze hanno tutte inizio alle ore 18:00 a Palazzo Blu, con ingresso gratuito.
Per conoscersi, scambiare impressioni e riflessioni, ancora in inglese e con il supporto degli insegnanti della Tuscan English Academy, alle conferenze seguirà alle ore 19,00, un aperitivo al Blucafé, con partecipazione facoltativa a pagamento (€ 10).
La prenotazione per l’aperitivo, tramite telefono al 050 2204650 o email a segreteria@palazzoblu.it. è obbligatoria. L'aperitivo del primo incontro è offerto da Palazzo Blu.

Informazioni e prenotazioni: 050 2204650 - segreteria@palazzoblu.it

 

 

 

 

 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.