Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

Fiume Morto: studenti e migranti insieme per l'ambiente
Una giornata di pulizia degli argini e della spiaggia nei pressi della foce del fiume per educare al rispetto della natura e all'importanza del volontariato.

Un appuntamento importante per l'ambiente al quale parteciperanno gli studenti.
Martedì 16 maggio infatti gli alunni delle classi III, IV e V BTA dell’ITIS 'Leonardo da Vinci' di Pisa, insieme a gruppi di migranti gestiti dalla Croce Rossa Italiana e ospitati nel territorio provinciale, si riuniranno per raccogliere i rifiuti dagli argini e dalla spiaggia prospiciente la foce del fiume Morto Nuovo, una delle zone più caratterizzanti della Tenuta di San Rossore sia dal punto di vista naturalistico che storico culturale. Una giornata di incontro tra ragazzi e ragazze per conoscersi e conoscere il territorio che li ospita prendendosene cura.

L'iniziativa è promossa dal Consorzio 4 Basso Valdarno, dal Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, da Legambiente Pisa, dall'Itis 'Leonardo da Vinci', in collaborazione con Geofor e Croce Rossa Italiana, per raccogliere i rifiuti spiaggiati e monitorarli e conoscere la storia idraulica di uno dei canali più significativi dell'area attraverso l'intervento del geometra Claudio Cantoni del Consorzio 4 Basso Valdarno.

Le classi interessate hanno partecipato al progetto 'Marine Litter' e 'Cittadinanza attiva, promosso  da Legambiente, con l'obiettivo di prendere coscienza del fenomeno della plastica dispersa in mare attraverso l'azione diretta del suo monitoraggio. Un momento importante all’interno del più ampio percorso previsto dal progetto di monitoraggio sistematico nell’ambito del quale la classe IV BTA ha già svolto ore di ricognizione in loco per monitorare i rifiuti solidi marini (Marine Beach Litter), rilevando quantità e tipologia presenti sulla spiaggia del Parco di San Rossore e contribuendo a redigere una vera e propria mappa delle zone a rischio a livello europeo. L’azione sul campo del 16 maggio è la fase conclusiva di un percorso seguito durante tutto l’anno scolastico e che ha permesso, nell'ambito di impresa formativa simulata, la costituzione della cooperativa 'Green School' il cui scopo è proprio quella di offrire percorsi legati all'educazione ambientale anche attraverso analisi chimiche di acque e rifiuti solidi marini. Al tempo stesso sono state approfondite le tematiche riguardanti le normative sui rifiuti, i sistemi e gli impianti di smaltimento, i materiali che possono essere avviati a raccolta differenziata e le loro possibilità di riutilizzo, analizzando i costi ambientali e i costi economici delle diverse forme di smaltimento.

Il percorso ha consentito un'approfondita riflessione sul volontariato non solo legato alle tematiche ambientali, ma inteso anche come attività rivolta alla tutela e valorizzazione dei beni comuni, all'educazione alla legalità, corresponsabilità. La giornata di pulizia sarà un’occasione anche per la conoscenza dei migranti ospiti del centro della Croce Rossa, già impegnati in numerose iniziative di pulizia nei comuni di Pisa, San Giuliano Terme e Vecchiano.

pisatoday


 

acchiappa rifiuti 2

immagine di repertorio

 

 

 

 

 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.