Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

Profugo trova e riconsegna portafoglio

 

 PISA. Il suo sogno è fare il muratore. E proprio per questo motivo - nell'ambito dei progetti del centro accoglienza di via Battisti, gestito dalla Croce rossa - sta svolgendo uno stage come manovale in una ditta edile. Ma Ibrahim Aziz - 26 anni, del Ghana - ha un cuore d'oro. Perché nella mattinata di lunedì 2 luglio, in viale Michelangelo, ha trovato un portafoglio pieno di carte di credito, documenti e con 10 euro all'interno.
Soldi che a lui, profugo fuggito dalla povertà e arrivato in Calabria su un barcone, avrebbero fatto anche comodo. Ma non ci ha pensato due volte. Così, insieme a un'operatrice dell'associazione, dopo qualche decina di minuti si era già presentato alla polizia municipale, alla Sesta Porta, restituendo il tutto. La proprietaria del borsello è una ragazza. Così gli agenti hanno potuto vedere dai documenti.
Il giovane, allo sportello, era visibilmente contento. "Sono felice - dice - e non ho mai pensato di prendermi il denaro. Se trovo un portafoglio per terra, anche se pieno di soldi, mi sembra normale restituirlo. Non ho fatto niente di particolare". Ibrahim, che vive in città da un anno e mezzo, ha già svolto dei corsi di italiano, anche se preferisce parlare in inglese. "Vorrei fare il muratore - dice - è il mio sogno ed è un mestiere che mi piace tantissimo".
Gli operatori della Croce rossa, di lui, parlano benissimo. "Un ragazzo stupendo - dicono - che si dà da fare ed è buonissimo. Uno dei migliori ospiti del centro di accoglienza di via Battisti". Un po' imbarazzato, Ibrahim subito dopo la restituzione torna nel suo alloggio. Consapevole di aver compiuto un gesto di grande altruismo.

iltirreno

 

 

 

 

 

Lutto

 

Leonardo Giordani
 
Antonio Lazzaro
 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.