Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

Oggi, nel giorno di Santa Caterina, patrona d’Italia, conpatrona d’Europa, prima donna Dottore della Chiesa, patrona del Corpo Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, rivolgo un affertuoso saluto alle “crocerossine” tutte, ai loro vertici nazionali e regionali e soprattutto a quelle del nostro Comitato CRI di Pisa, che stanno facendo un bellissimo percorso di crescita, di operatività condivisa, di recupero del ruolo all’interno della nostra comunità e di stretta collaborazione con gli altri volontari CRI, che da impulsò alle attività offerte al territorio e ai più vulnerabili.


Care Sorelle, grazie!!
Avanti così.

IL PRESIDENTE

Cav.Uff. Antonio Cerrai

Cerrai

 


Santa Caterina da Siena, Patrona del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana

Il 29 aprile le celebrazioni.

 

Sorelle Santa caterina


Caterina di Jacopo di Benincasa, conosciuta come Caterina da Siena (Siena, 25 marzo 1347 – Roma, 29 aprile 1380), è stata una religiosa, teologa, filosofa e mistica italiana.
Venerata come santa, fu canonizzata da papa Pio II nel 1461, nel 1970 è stata dichiarata dottore della Chiesa da papa Paolo VI. È patrona d'Italia insieme a San Francesco d'Assisi, compatrona d'Europa ed é la patrona delle infermiere.


Nell'aprile 1375 Caterina ricevette le stimmate nella chiesa di Santa Cristina a Pisa sul Lungarno Gambacorti, stimmate che solo lei poteva vedere ma che furono rese visibili poco prima della sua morte.


Il corpo Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana è devoto a Santa Caterina , e a Pisa la devozione é maggiore proprio perché qui ha ricevuto le stimmate. Come ogni anno le Sorelle partecipano alla celebrazione della Messa in suffragio della Santa , che si terrà lunedì 29 Aprile alle ore 18 proprio nella chiesa di Santa Cristina.

Sorella Ilaria Della Porta

 

 

 

 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.