Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa


Medici Aoup nella Striscia di Gaza insegnano ecografia clinica e d'urgenza, ecco il resoconto della loro esperienza su una terra difficile

PISA — Dal 9 al 18 ottobre scorsi si è svolta all’EGH-European Gaza Hospital di Khan Younis nella Striscia di Gaza (Palestina) la terza edizione del corso di formazione in ecografia clinica e d’urgenza organizzato dall’Ong Palestine Children’s Relief Fund (PCRF Italia). Docenti del corso la dottoressa Francesca Frassi, medico dell’Unità operativa di Medicina d’urgenza e pronto soccorso dell’Aoup e il dottor Stefano Spinelli, medico specializzando alla Scuola di di specializzazione in Medicina d’emergenza-urgenza dell’Università di Pisa.

Spinelli Gaza
Il corso teorico-pratico, rivolto in questa occasione a 23 medici palestinesi, è stato pensato per potenziare le competenze diagnostiche in emergenza in uno dei più importanti ospedali di emergenza della Striscia di Gaza e si inserisce in un più ampio progetto di sostegno al sistema delle cure primarie in Palestina, sistema sanitario pesantemente compromesso dalla mancanza di risorse e dall’elevato numero di feriti provenienti dalle proteste in corso da quasi due anni.


Oltre all’impegno formativo, i medici pisani hanno inoltre supportato un team di chirurghi epatobiliari milanesi, la dottoressa Eloisa Franchi e il dottor Daniele Dondossola, per la prima volta impegnati nella realizzazione di un programma di formazione in chirurgia epatica sempre rivolto al personale medico palestinese.
Il progetto è sostenuto da Palestine Children’s Relief Fund con il supporto e finanziamento della Regione Toscana, tramite il suo Centro di salute globale e dai fondi 8 per mille della Tavola Valdese. Sostengono l’attività l’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, da cui provengono i medici impegnati e Rainbow for Africa Onlus, partner scientifico del programma di formazione ecografica.

Fonte: quinewspisa

 

 

 

 

 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.