donazione


Tutte le donazioni in denaro a favore della Croce Rossa Italiana godono dei seguenti benefici fiscali:
La donazione effettuata da persona fisica è detraibile dall'IRPEF nella misura del 19%. L'importo massimo detraibile è di €€ 2.065,83 (Legge 133 del 13 maggio 1999).
La donazione in danaro effettuata da persona giuridicaè deducibile dal reddito di impresa senza alcun limite (Legge 133 del 13 maggio 1999 art. 27 - comma 1).
Per usufruire dei benefici fiscali  è necessario:
  1. che la causale della donazione sia un'attività umanitaria specifica, nazionale o internazionale (es. pro sisma Emilia, pro emergenza Siria ecc.)
  2. essere in possesso di un documento probatorio.
  1. per le donazioni effettuate mediante versamento sul c/c bancario della CRI, è necessario presentare un documento probatorio della banca (ricevuta di avvenuto versamento, estratto conto) da cui emerga l'importo del versamento effettuato e  l'indicazione obbligatoria della causale.
  2. per le donazioni effettuate mediante versamento sul c/c postale della CRI è necessario conservare il bollettino pagato.
Ulteriori informazioni si possono richiedere, scrivendo a ufficio.fundraising@cripisa.it.