Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
Supporto Psicosociale Maxi-emergenze
 
Le cronache di tutti i giorni ci raccontano il susseguirsi di situazioni catastrofiche con esiti drammatici sia per i cittadini che per i soccorritori: terremoti, frane, alluvioni, sciagure aeree e nautiche, esplosioni, incendi.
Un evento disastroso, infatti, produce i suoi effetti non solo a livello individuale ma anche a quello sociale. L’ assistenza psico-sociale si configura, così, come una delle componenti maggiormente sensibili all’impatto. Infatti, oltre alle croniche difficoltà del lavoro quotidiano si aggiunge allo scenario emergenziale, all’interno di un ambiente compromesso e caotico, un aumento repentino dei bisogni e delle richieste. All’interno di questo quadro si inseriscono anche gli operatori del soccorso che finiscono per diventare, loro stessi, ‘vittime’ dell’evento critico.
Il soccorso alle vittime non si configura più, quindi, di esclusiva competenza sanitaria e/o logistica: oggi si pone sempre più attenzione anche agli aspetti psicologici legati agli eventi critici.
Gli eventi traumatici, i disastri possono avere effetti profondi sulla stabilità delle persone, sulla comunità dove l’evento è avvenuto.Anche se tali eventi disastrosi possono avere una durata variabile, da pochi secondi sino ad alcuni giorni o mesi, gli effetti sugli individui e i gruppi sociali possono continuare per mesi o anche anni, durante quel lungo processo che porta al recupero, alla ricostruzione ed, infine, al ristabilimento delle condizioni precedenti al disastro.
L’assistenza di tipo psicologico nello scenario delle calamità e dei disastri appartiene ormai in maniera sempre più chiara e stabile all’organizzazione dei soccorsi. Ne è stata infatti sperimentata la funzione positiva per i sopravvissuti, quella di sostegno per i soccorritori, quella di collaborazione per un miglior funzionamento della macchina organizzativa e quella comunicativa per migliorare la trasmissione di informazioni adeguate e utili al pubblico così come i rapporti con i mass media.
Il principale scopo degli interventi di soccorso è riportare l'ordine e l'equilibrio nella comunità colpita. Gli psicologi, più in particolare, mirano a ristabilire il funzionamento psicologico e sociale delle persone e delle comunità e a limitare il verificarsi di problemi e difficoltà psicologiche.
Il lavoro è complesso e articolato e si svolge con obiettivi, modalità e strumenti diversi a seconda della quantità di tempo trascorso dall'evento, dal luogo di intervento e dall'identità e le caratterisiche dei destinatari.
 
 
 
 
 
 

Lutto

 

Leonardo Giordani
 
Antonio Lazzaro
 

dona il tuo 5X1000

5x1000 2019

Elezioni 2020

Elezioni 2020

Iscriviti al corso base CRI

Diventa volontario1

Le Baleari CRI-Pisa Hotel

Foto logo

MIUR

MIUR

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.