Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 
nastro tricolore
 
 Area 1  Area 2  Area 3  Area 4  Area 5  Area 6 7 Cooperazione

 

COINVOLGIMENTO DELLE FASCE GIOVANI DELLA POPOLAZIONE: L’attenzione verso le fasce più giovani della popolazione è data dalle specifiche esigenze che i bambini e i giovani incontrano durante il loro percorso di crescita e maturazione. Conoscere se stessi, mettersi in relazione con l’Altro ed essere parte attiva della comunità sono processi fondamentali non solo nel raggiungimento dell’età adulta ma anche nel ruolo che i giovani possono avere come agenti di cambiamento all’interno della nostra società. Per questo, l’Associazione prevede una specifica Strategia di CRI verso la Gioventù che si concentra sull’educazione al rispetto di se stessi e degli altri, alla partecipazione associativa e nella comunità ed all’innovazione in ambito sociale e di volontariato. 

 

Piazza Dei Miracoli 2020

 

Siamo i giovani del Comitato di Croce di Rossa di Pisa.
 Siamo un gruppo numeroso ed eterogeneo dai 14 ai 32 anni che ha deciso di mettere a disposizione dell’altro le proprie conoscenze e capacità, durante il proprio tempo libero, in modo volontario. 
 
Salvatore Argese
Davide Sbrana
Delegato Attività 5 Giovani
Tel. : 331 1070906‬
email: pisa.giovani@toscana.cri.it

 

Ognuno di noi si occupa, all’interno del gruppo, di una o più delle numerose attività riferite alla gioventù e non solo; eccone alcune:
 
Scuola
 
Attività nelle scuole​ ​link
La maggior parte delle attività che facciamo sono svolte nelle scuole grazie al protocollo tra la Croce Rossa e il MIUR.
Questo protocollo d’intesa permette un rapporto diretto e immediato con la singola scuola, potendo così intervenire tempestivamente all’interno degli istituti dove c’è più necessità.
Al seguente link c’è l’elenco completo delle attività dedicate alla scuola. 
 
Attività hotspot in piazza
 
Attività hotspot in piazza
Alcune delle attività rivolte alla popolazione hanno bisogno di un contatto diretto tra i volontari e il cittadino; ecco perché siamo sempre pronti a scendere in piazza.
Attività di questo tipo sono:
  • educazione stradale
  • educazione verso stili di vita sani,
  • misurazione della glicemia e della pressione arteriosa
  • Io non rischio
Meet test and treat
 
Meet, test and treat
L’attività di screening, svolta da diversi anni in piazza o presso i nostri centri di accoglienza migranti, è un’attività su cui noi giovani di croce rossa puntiamo molto. Si tratta di somministrare
gratuitamente alla popolazione i test per i virus di HIV e Epatite C,e per il batterio della Sifilide. Tutto questo prevede la presenza di personale medico e di psicologi preparati, e avviene per mezzo di test rapidi che utilizzano il meccanismo della digitopuntura. Si basa sul percorso operativo del meet, test and treat, cioè dell’incontro, del test e dell’eventuale trattamento, nel caso in cui l’esito preliminare sia stato positivo. La persona in questione infatti viene accompagnata all’interno di un percorso apposito, in cui viene seguita e mai lasciato sola. 
 
PROGETTO 8 13
 

Progetto 8-13
E' un’attività nazionale a cui il nostro comitato aderisce. Attraverso giornate di formazione miste a giochi, ci si rivolge ai ragazzi dagli 8 ai 13 anni di età, per far scoprire loro il mondo di croce rossa. Affrontando una tematica diversa ogni giorno, infatti, riusciamo a coprire tutte le aree di interesse dei giovani, con lo scopo di invogliarli, una volta compiuti i 14 anni, a intraprendere il percorso come volontari. Tramite specifiche attività, imparando e divertendosi, si dedica del tempo a tematiche sensibili ai ragazzi di questa età, quali ad esempio, l’alimentazione, lo sport e tante altre. 

 

Attivita mai soli

Attività mai soli
Durante l’emergenza del Covid-19, la croce rossa ha indirizzato il suo interesse all'attività di supporto alle fasce della popolazione più in difficoltà durante lo stato di pandemia. Tra le varie proposte del comitato, è stata abbracciata in particolar modo la distribuzione di generi di prima necessità, tra cui i prodotti alimentari e i farmaci, la consegna di mascherine e le attività di supporto per anziani e disabili. La croce rossa ha mostrato il suo impegno nel non lasciare #maisoli i più bisognosi, mettendo in pratica quello che è uno dei valori principali dei suoi volontari, ovvero la gentilezza. Sono stati molti, infatti, i volontari che si sono messi a disposizione, mostrando impegno e coraggio.
#Iltempodellagentilezza 

Arnia dei Monti Pisani

Arnia dei monti pisani
Noi giovani del comitato, a giugno del 2020, abbiamo deciso di adottare un alveare. Prendendo come movente la “Giornata Mondiale per le Api” e la consapevolezza del rispetto che bisogna avere per l’ambiente che ci circonda, abbiamo deciso di supportare un apicoltore locale, e quindi adottato a nome dei Giovani CRI una nuova arnia. Questa scelta è stata fatta anche con l’obiettivo di sviluppare future attività, usando l’apicoltura come punto di formazione per altri progetti.  

Estate progetti

Estate protetti
Progetto, portato avanti nel corso del 2020, in collaborazione con il brand NIVEA. L'obiettivo è quello di far capire quali sono i danni portati dall’elevata esposizione ai raggi solari e sensibilizzare su questo tema. Per un breve periodo, siamo andati anche nelle scuole, e poi ci siamo situati in spiaggia, dove divertendoci tramite brevi giochi e quiz, abbiamo raggiunto più di un migliaio di persone. 

Puliamo il mondo

Puliamo il mondo
In collaborazione con il comune di Pisa e Legambiente, partecipiamo ogni anno alla pulizia del nostro territorio, occupandoci delle spiagge, delle colline circostanti e degli spazi cittadini.
Questa attività ha coinvolto anche i centri migranti di Pisa, insieme ai quali cerchiamo di trasmettere alla popolazione il nostro impegno verso una tematica così importante. La pulizia e il rispetto dell’ambiente sono aspetti fondamentali del nostro vivere quotidiano. Inoltre con questa esperienza abbiamo avuto modo di scoprire sempre di più il territorio, e di sperimentare il concetto di collettività nel vero senso della parola.

Supporto comitato

Attivita’ di supporto al comitato
La maggior parte dei nostri giovani partecipa alle varie attività proposte dal comitato, quali soccorso di emergenza in ambulanza, supporto disabili, formazione scolastica presso i centri migranti, distribuzione viveri. In questo modo facciamo sentire la nostra presenza, sottolineando come il gruppo giovani non sia un gruppo a sé stante, ma un gruppo che collabora attivamente con tutte le altre aree. 
 
Cooperazione

Cooperazione
Come giovani di croce rossa cerchiamo di non limitarci solamente alle attività possibili all’interno del nostro comitato, ma partecipiamo anche ad attività intraprese insieme ad altri comitati, o svolgiamo scambi internazionali. Condividere esperienze è molto importante per sviluppare una rete nazionale e internazionale coesa e capace. Migliorare questa rete porta non solo benefici a chi ne fa parte, ma anche a tutto il contesto che ruota intorna ad essa. L’aspetto cooperativo è uno dei cardini del gruppo, infatti è questo lo spirito a cui facciamo riferimento nell’organizzazione delle attività. 

Strategia

Strategia giovani
La ​Strategia​ ​della​ ​Croce​ ​Rossa​ ​Italiana​ ​verso​ ​la gioventù​ guarda al mondo giovanile sotto tre differenti prospettive.
Abbiamo preso in esame il ​Giovane​ in relazione a
sé stesso, come singolo protagonista della sua vita e che deve lavorare sulle proprie capacità per migliorarsi rispetto alle sfide umanitarie che dobbiamo affrontare ogni giorno.
Ma il giovane non è da solo, fa parte di un gruppo con cui deve imparare a relazionarsi e ad agire, che lui influenza e da cui viene influenzato, basato sul rapporto tra il ​Giovane e la Comunità ​in cui vive. Infine, abbiamo analizzato la ​Comunità​, vista come il punto di partenza per lo sviluppo del giovane stesso, dove il sistema complessivo e non i suoi singoli elementi, agiscono in sinergia.
È dietro queste tre prospettive che la CRI analizza e affronta le sfide dei Giovani delle nostre comunità.
È la Strategia stessa a mostrare come intendiamo approcciare il mondo giovanile.
Per mezzo dell’​educazione​, vogliamo promuovere comportamenti positivi e lo sviluppo di strumenti di autodeterminazione della persona.
Tramite la ​partecipazione​ ci proponiamo di stimolare la responsabilizzazione e la rappresentatività dei giovani all’interno sia della società che dell’Associazione. Infine, grazie a un processo di continua generazione di idee, accelerazione di dinamiche, individuazione di nuovi bisogni e obiettivi, generiamo ​innovazione​.

Grazie alla combinazione tra le 3 prospettive e le 3 metodologie sarà possibile pianificare delle azioni specifiche, basate sui bisogni identificati nella prima parte del percorso, in grado di rispondere a questi in modo il più efficiente ed efficace possibile.
E vogliamo impegnarci a:

  • Rispondere, con le nostre azioni, alle sfide umanitarie di oggi e di domani;
  • Rispondere ai bisogni delle comunità, in modo capillare, per avere un maggiore impatto; –​ Promuovere lo sviluppo di tutte le persone;
  • Ascoltare chiunque senza giudizi, garantendo azioni basate su imparzialità e neutralità; –​ Sviluppare un senso di appartenenza e di responsabilità nei confronti della comunità;
  • Instaurare e mantenere la fiducia delle comunità;
  • Rendere vivi i Principi fondamentali della nostra Associazione.

 

 



 Facebook seguici  Instagram MIUR 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 
 
 

 

Covid-19 situazione in Italia

Situazione

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.