Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

Con la delibera n.130 del 9 novembre 2018 il Consiglio Direttivo Nazionale ha introdotto alcuni provvedimenti di revisione dei limiti di validità delle patenti CRI.

croce rossa targhe

Prendi visione dei nuovi limiti di età

 

 

 

 

 


Dal 17 al 23 giugno 2019 torna a Solferino il tradizionale appuntamento nei luoghi che ispirarono a Henry Dunant l’idea di Croce Rossa.
 
Solferino 2019 1

Anche quest'anno, dal 17 al 23 giugno, volontari e operatori della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa si ritroveranno nei luoghi in cui nel 1859 si svolse la battaglia di Solferino, durante la quale Henry Dunant ebbe l'Idea di fondare quella che, negli anni, и diventata la piщ grande associazione di volontariato esistente. Quest’edizione del 2019 celebrerа inoltre il 100° anniversario della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Solferino 2019 non sarа solo un momento di festa, ma anche un’opportunitа di formazione, di incontro e di cultura per le migliaia di volontari provenienti dalle Societа Nazionali di tutto il mondo.


Sabato 22 giugno #AccendiLaFiaccola
La manifestazione si concluderа sabato 22 giugno con la tradizionale fiaccolata da Solferino a Castiglione delle Stiviere, lungo il tragitto percorso dai soccorritori che trasportarono i feriti durante la battaglia. Un appuntamento unico e suggestivo illuminato dalla luce di migliaia di fiaccole che, insieme all'entusiasmo dei volontari, farа rivivere la magia di una storia, la nostra storia.

Fonte: cri.it

 

 

Iscrizione

 

 

 

 

 

 

 

 

Richiesta di personale volontario sanitario e tecnici per la potabilizzazione delle acque per Missione Mozambico.

si richiede entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 17.04.19 eventuali nominativi di volontari per partenza dal 20 maggio 2019 per il Mozambico per un periodo di 30 giorni.

In particolare occorre precisare:
- la partenza per il Mozambico è prevista x il 20 maggio 2019 (durata missione 30 giorni)
- di essere in possesso di passaporto valido con scadenza non inferiore a 6 mesi
- conoscere la lingua inglese
- avere effettuato le seguenti vaccinazioni:
1. Tipo-paratifo
2. Epatite A e B
3. Morbillo-parotite-pertosse-rosolia
4. Meningococco
5. Tetano-difterite
6. Polio
7. Colera (dulkoral)
8. Malaria (profilassi)

Le figure sanitarie richieste sono:
- medici
- ginecologi con esperienza in parti cesarei
- infermieri
- Ostetriche
- infermieri pediatrici o infermieri con esperienza in ambito pediatrico

Le figure tecniche previste sono:
Tecnici per la potabilizzazione delle acque (Technician Water Supply)

Le domande, in formato libero, devono pervenire alla SOP di Pisa entro e non oltre le ore 15,00 del 16 aprile 2019 al seguente indirizzo mail: sop.pisa@emergenza.cri.it

Nella domanda deve essere indicato:
- nome e cognome
- luogo e data di nascita
- codice fiscale
- numero di telefono
- se si necessita dei benefici di legge
- Comitato di appartenenza
- Regione
- Specializzazione posseduta

Sono riconosciuti i benefici di legge

 PDF Circolare SON

 

 

 

Un fine settimana veramente all’insegna della Formazione, quello che si è tenuto sabato 6 e domenica 7 aprile 2019 presso il Comitato Cri della Regione Toscana, a cui hanno partecipato i Delegati di Area 6 o loro referenti appartenenti a oltre 20 Comitati della Regione Toscana,,,,e il Comitato di Pisa c’era!!!

Sono state analizzate materie veramente interessanti e degne di approfondimento. Sabato ha fatto da apripista il primo step formativo vertente sulla “Comunicazione”, per una informazione efficace e corretta, dove Davide Baldassarre, responsabile Area Comunicazione del Comitato Nazionale ha approfondito temi importanti come l’uso e l’abuso dell’emblema, il Brand di Croce Rossa Italiana, e temi attualissimi e delicati come l’utilizzo dei social Media per una modalità di gestione e sensibilizzazione di questi strumenti da parte dei volontari di Croce Rossa.

La domenica è stato il turno del “Fundraising” dove Pietro Addis e Marlen Mercurio dell’Area “Donors” del Comitato Nazionale hanno rivelato molti utili strumenti per fare Fundraising in maniera efficace.

Firenze

Ci siamo portati a casa, oltre a tante informazioni in più da condivide anche quella piacevole sensazione che, ovunque ti sposti da una città all’altra, sei sempre a casa CRI.


Il prossimo appuntamento è previsto per il 4 e 5 maggio sempre presso la sede del Comitato Regionale con argomenti altrettanto interessanti: “Engagement e Gestione Volontari” e uso di “Gaia”.
Letizia Nicita

 

 

 

Chi ben comincia è a metà dell’opera.
Il 2019 prosegue alla grande per i nostri Giovani all’insegna della sperimentazione.
La scorsa settimana, in una prima media dell’Istituto Comprensivo "M. L. King" di Calcinaia- scuola secondaria “S. Quasimodo”, ha avuto inizio il Progetto “Emoji”.
Un progetto molto attuale oggi, nell’era digitale, dove l’utilizzo sempre più dilagante dei social network ha modificato il contenuto dei messaggi e lo ha rafforzato arricchendolo con le emoticons (emoji), un linguaggio simbolico che tende però a semplificare, in maniera forse eccessiva, la condivisione dei vissuti emotivi.

Da qui il nome del progetto che porta con sé un chiaro riferimento al vasto mondo delle emozioni: Gioia, Sorpresa, Disgusto, Rabbia, Paura e Tristezza non sono infatti solo i protagonisti di un noto film, ma sono i "prima movens" del comportamento umano.

Costruire un percorso di educazione alle emozioni ha, per noi giovani, un’importanza primaria.
Proprio da questo obiettivo i nostri giovani sono partiti per poter dare vita ad un progetto ad hoc capace di promuovere in primis la conoscenza delle emozioni e dell'empatia e potenziare una comunicazione efficace.
L’attività, portata avanti secondo la metodologia della Peer Education e strutturata in due lezioni per un totale di quattro ore, è stata ben accolta dai giovani studenti che sono rimasti colpiti, in particolar modo, dal gioco che i nostri giovani hanno progettato e realizzato appositamente.

Una sorta di gioco dell’oca completamente basato sulle emozioni, capace di stimolare i ragazzi ed accompagnarli in un cammino volto alla scoperta delle emozioni e dell’ascolto empatico.
Il gioco, così come le altre attività, costantemente monitorate dai nostri volontari formati, hanno aperto così la strada ad un dibattito costruttivo sull'importanza dell'ascolto attivo e di una comunicazione non giudicante.

Ma tutto questo è solo l'inizio di un cammino ancora lungo.

Le idee non mancano, così come la voglia di rimboccarsi le maniche e migliorare ancor di più l'attività per poterla condividere, in un futuro non così lontano, anche con i ragazzi di una scuola secondaria di secondo grado.
Quindi, non vi resta che seguirci per restare informati!

Simone Saliani
Rosanna Sorrentino

 

MIUR Progetto Emogji

 

 

 

 

La città dell’Aquila viene martoriata da un terremoto che colpisce i suoi abitanti cogliendoli nel sonno e per 309 di loro non vi sarà scampo: alla fine saranno 1600 i feriti e 80.000 gli sfollati.

Un terremoto devastante che ha distrutto case, monumenti, ospedali, università ....edifici crollati su loro stessi come castelli di carte, con dentro persone addormentate che non si veglieranno mai più. Trema più volte quella terra tanto bella ma sfortunata, non ha sosta né tregua.

La macchina della Protezione Civile si mette in moto, partono immediatamente i soccorsi da tutto lo Stivale.

Parte anche Pisa, i nostri Volontari e le nostre Sorelle. Si movimentano i mezzi pesanti, le cucine, le tende, gli ospedali da campo e tutto ciò che serve per allestire centri d’emergenza per l’accoglienza della popolazione sfollata. Sorelle e Volontari uniti per portare aiuto a coloro che, in quella infausta alba, hanno perso tutto.

Bisogna dare subito un riparo agli sfollati, un sorriso ai bambini, un conforto a chi, in un attimo ha visto cancellata la propria esistenza e non ha più nulla se non la paura. Sorelle e volontari vengono impegnati nelle operazioni di ricerca e recupero dei dispersi, nelle cure dei feriti, nella ricostruzione di un nuovo presente. Si tratta non solo di prestare cure mediche ma anche di dare un supporto morale e aiutare tutti coloro che dopo quella tremenda notte si sono ritrovati in un diverso “domani”.

L’Italia è un paese meraviglioso con un popolo che sa essere generoso e che sa affrontare l’emergenza: si lavora, tanto, senza riposo e in qualsiasi situazione, gli uni accanto agli altri per ridare speranza, per esorcizzare la paura, per ricostruire bene e presto.

Oggi, a 10 anni di distanza, molto rimane da fare: ci sono ancora macerie, transenne, zone rosse, case spaccate a metà in cui si intravedono i ricordi di una vita sospesa alle 3:32 del 6 aprile 2009.

Non dimentichiamoci di questa tragedia e degli Aquilani, ricordiamoci non solo delle persone che abbiamo incontrato durante il nostro operato ma anche chi non abbiamo mai conosciuto perché è rimasto lì ... addormentato, per sempre.

Alessandra Venturi - Sorella Ilaria Della Porta

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche quest'anno Croce Rossa Italiana propone L'Uovo Solidale CRI 2019 .

L’Uovo Solidale è prodotto dall'azienda Lavoratti e si potrà avere nelle due varianti, latte e fondente, in un'originale confezione la cui veste grafica richiama i 7 Principi della Croce Rossa. Al suo interno, fantastiche CRI-sorprese: una serie di braccialetti in silicone interattivi di sette colori diversi sui quali si trova un QR Code che permetterà l’accesso alla pagina dedicata sul sito web www.cri.it.

Le uova possono essere, in occasione di questa Santa Pasqua, una bellissima idea per un regalo significativo a parenti ed amici oltreché uno speciale, originale dono ai propri bambini, piccini e grandi in famiglia, e perche' no, anche a noi stessi !. Senza contare poi che con l’acquisto si potra, al contempo sostenere la Croce Rossa nelle sue numerose attivita benefiche. Il prezzo unitario di ciascun uovo, per i volontari, è di € 8,00 .

Per gli interessati all’acquisto delle Uova, la prenotazione si potra' facilmente fare online compilando il form con tutti i dati e preferenze in fondo all'articolo dedicato sul sito di cripisa.it. Provvederemo poi a fare un ordine unico.

Un caro saluto e un augurio di una Pasqua Serena con i Vostri cari!

Segreteria Volontari CRI Pisa

 

 Form prenotazione 

 

Uovo solidale 2019

 

 

 

 

Scadenza 30 aprile

Quota associativa 2019

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.