Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 
nastro tricolore
 
Antonio Cerrai, 40 anni di dedizione come volontario presso il Comitato di Pisa della Croce Rossa Italiana, di cui oltre 26 anni trascorsi come presidente, rappresentano un esempio straordinario di impegno e altruismo. Giorno dopo giorno, senza una singola interruzione, ha lavorato al fianco degli altri volontari per essere vicino alle persone più vulnerabili della comunità.
 
La sua lunga e costante presenza è stata una fonte di sostegno indispensabile per coloro che hanno avuto bisogno di aiuto e conforto.
 
La sua testimonianza è un incoraggiamento per tutti a mettere in pratica la solidarietà e l'assistenza verso chi è in difficoltà.
 

10 aprile 2024 Antoni Cerrai 40 anni di dedizione come volontario

Antonio Cerrai con il Capo Dipartimento Protezione Civile
 
Cari Volontari, voglio condividere con voi l’anniversario, oggi, dei miei primi 40 anni di Croce Rossa (iniziali appunto il 10 aprile 1984), fatti pieni, tutti giorni, giorno dopo giorno e senza un giorno di interruzione.
Ho avuto finora il piacere, l’onore e anche l’onere di camminare al vostro fianco e sostenere le mie e le vostre passioni nel volontariato e nel bene donato agli altri.

Vi ho rappresentato al meglio di come ho potuto, talvolta sostenuto da tanti di voi e talvolta chiuso nel silenzio delle mie responsabilità e dei pensieri che mi hanno accompagnato nel tempo, ma posso dire che la soddisfazione di realizzare con tutti voi quel progetto grande e talvolta unico di sostegno alle vulnerabilità e di soccorso, ma anche di educazione e promozione dei proncipi e dei valori associativi.

A breve (fine maggio) lascerò l’incarico di presidente e vorrei ringraziare tutti coloro di voi che hanno fatto il possibile (e talvolta anche l’impossibile) per far crescere il Comitato di Pisa a livelli guardati, con ammirazione, rispetto (e anche qualche invidia).

Un caro saluto a tutti, a coloro che mi sostengono da tanto o poco tempo, e anche a coloro che talvolta non hanno condiviso il mio modo di essere e di fare (non si può piacere a tutti).

Avanti tutta per nuovi ambiziosi obiettivi e … viva la Croce Rossa.
 
Antonio Cerrai
 

 

 

 

 

 

 

 

Il 6 aprile 2024 segna un traguardo significativo per il Centro Diurno CRI 1864, situato a Sant’Anna di Cascina, in via ToscoRomagnola 1299-1301.

Questa data festiva è stata celebrata con gioia e orgoglio, poiché il centro ha compiuto ben 24 anni di dedizione e servizio.

 

06 aprile 2024 Il Centro Diurno CRI 1864 di SantAnna di Cascina Celebra 24 Anni di Successi e Generosita


Tuttavia, la celebrazione di ieri non si è limitata a commemorare questo anniversario speciale. In un atto di generosità e inclusione straordinarie, il Centro CRI 1864 ha organizzato una visita unica e indimenticabile per i suoi giovani disabili, accompagnati da un gruppo di volontari CRI di Pisa. Insieme, hanno avuto l'onore e il privilegio di partecipare a un'udienza speciale con Sua Santità Papa Francesco.
Ma la vera sorpresa è stata il dono speciale presentato al Santo Padre, un gesto che ha reso la giornata ancora più memorabile. Si tratta dell'ultimo di una serie di quattro regali unici, tutti realizzati dai giovani disabili del Centro CRI 1864. Questo regalo speciale, insieme a una commovente lettera scritta dai giovani stessi, è stato consegnato al Papa con amore e gratitudine.

 

06 aprile 2024 Il Centro Diurno CRI 1864 di SantAnna di Cascina Celebra 24 Anni di Successi e Generosita 1


Quest'opera d'arte straordinaria è il risultato di un lavoro collaborativo e di un impegno eccezionale da parte dei giovani del Centro CRI 1864 insieme al loro maestro d'arte. Ogni pezzo è unico e irripetibile, ma uniti dalla stessa dedizione e passione. Una copia è destinata al Santo Padre Francesco, un'altra al Presidente Nazionale CRI, mentre la terza rimarrà nell'ufficio del Presidente CRI di Pisa.


Questa iniziativa non solo dimostra il talento e la creatività dei giovani disabili, ma anche la loro resilienza e determinazione nel superare le sfide. Grazie a un ambiente inclusivo e supportivo creato dal Centro CRI 1864, queste persone "svantaggiate" sono diventate, senza dubbio, "privilegiate" nel realizzare qualcosa di straordinario e di valore per la comunità e per il mondo intero.


In conclusione, la celebrazione del 24º anniversario del Centro Diurno CRI 1864 è stata un'occasione per riflettere sulle conquiste passate e per guardare con speranza al futuro. Grazie alla dedizione, all'impegno e alla generosità di tutti coloro che vi partecipano, il centro continua a essere un faro di speranza e inclusione per tutti.

 

 

 

 

 

 

 

Nel corso di tutto l'anno, i volontari del Gruppo Logistica hanno svolto un ruolo essenziale nel supportare la chirurgia d'urgenza attraverso la manutenzione, lo stoccaggio e la movimentazione dei materiali. Questa dedizione costante ha contribuito in modo significativo al funzionamento efficiente delle operazioni mediche di emergenza.

Nel recente fine settimana, questi volontari hanno esteso il loro impegno partecipando attivamente a una delle esercitazioni programmate dal gruppo. L'obiettivo principale era fornire formazione al personale medico ed infermieristico, migliorando le loro competenze e la prontezza nelle situazioni critiche.

 

26 febbraio 2024 Esercitazione chirurgia durgenza

 

L'esercitazione si è svolta presso l'Hotel CRI Le Baleari, offrendo un ambiente simulato realistico per simulare scenari di emergenza. I volontari del Gruppo Logistica hanno svolto un ruolo cruciale nell'assicurare la disponibilità e la gestione efficiente dei materiali necessari per l'esercitazione, garantendo che tutto il personale coinvolto potesse concentrarsi interamente sugli obiettivi formativi.

Grazie al loro impegno costante, il personale medico ed infermieristico può continuare a ricevere formazione di alta qualità, contribuendo così a migliorare la sicurezza e l'efficacia delle cure d'urgenza fornite alla comunità.

 

 

 

 

 

Giornata di Raccolta del Farmaco 2024: Il Comitato Croce Rossa di Pisa in Azione

 

10 febbraio 2024 Giornata di Raccolta del Farmaco 2024 1


Il Comitato Croce Rossa di Pisa si prepara con entusiasmo per partecipare alla Giornata di Raccolta del Farmaco 2024, un'iniziativa organizzata con dedizione dal Banco Farmaceutico. Sabato 10 febbraio sarà una giornata speciale, in cui i volontari e le volontarie del Comitato si impegneranno in quattro farmacie della città per raccogliere farmaci da banco donati generosamente dalla comunità.
Le farmacie coinvolte in questa lodevole iniziativa sono:

  • Farmacia Petri
  • Farmacia Bragoni
  • Farmacia Savorani
  • Farmacia Piegari


L'obiettivo principale è raccogliere farmaci da banco che saranno destinati alla farmacia solidale presso le Officine della Salute. Grazie a questa raccolta, il Comitato Croce Rossa di Pisa potrà far fronte alle necessità di numerose persone fragili che si affidano ai servizi della farmacia solidale per ottenere i medicinali di cui hanno bisogno.


I volontari del Comitato saranno presenti nelle farmacie sopra indicate per accogliere le donazioni e fornire utili suggerimenti e consigli riguardo ai farmaci più richiesti e alle esigenze della farmacia solidale. La partecipazione attiva della comunità è fondamentale per il successo di questa iniziativa, e il Comitato Croce Rossa di Pisa conta sulla generosità di coloro che vorranno contribuire a migliorare la salute e il benessere delle persone in difficoltà.


La solidarietà sarà il fulcro di questa giornata, in cui cittadini e volontari lavoreranno insieme per rendere possibile un accesso equo ai farmaci per tutti. Il Comitato Croce Rossa di Pisa esprime la propria gratitudine anticipata a coloro che parteciperanno alla Giornata di Raccolta del Farmaco 2024 e invita tutti a unirsi a questa nobile causa.


Siamo certi che, con il vostro sostegno, la giornata del 10 febbraio sarà un successo e contribuirà a migliorare la qualità della vita di coloro che hanno bisogno di cure farmacologiche. La solidarietà rende più forte ogni comunità, e il Comitato Croce Rossa di Pisa è pronto a dimostrarlo con questa iniziativa di grande valore umanitario.

 

10 febbraio 2024 Giornata di Raccolta del Farmaco 2024 1 

 

 

 

 

 

 

 

 

Opportunità Uniche per Giovani dai 18 ai 28 Anni in 5 Progetti Coinvolti in 4 sedi.
 
La Croce Rossa Lancia la Campagna di Reclutamento per il Servizio Civile Universale 2024
 
 
La Croce Rossa Italiana (CRI) ha annunciato la sua partecipazione alla campagna di reclutamento del Servizio Civile Universale per il 2024, offrendo un'eccezionale opportunità a giovani appassionati dai 18 ai 28 anni di intraprendere un significativo percorso nel mondo della solidarietà e dell'assistenza umanitaria.
Con un totale di 18 posizioni disponibili, suddivise tra 5 progetti:
  • assistenza sanitaria e inclusione in centro Italia,
  • servizi di trasporto integrati per la salute in nord Italia,
  • servizi di educazione per la salute in nord Italia,
  • assistenza e coesione,
  • educazione e coesione,
la CRI sta cercando giovani dinamici e motivati per contribuire alle attività di assistenza e supporto della Croce Rossa. Le sedi coinvolte includono, oltre alla sede di Via Castaldi a Pisa, la Foresteria San Domenico sempre a Pisa, il Litorale Pisano e San Giovanni alla Vena.
 
Per coloro che sono interessati, la CRI invita a visitare la pagina web ufficiale all'indirizzo "cri.it" nella sezione dedicata al "servizio civile", dove saranno disponibili ulteriori dettagli sui progetti, i requisiti di partecipazione e le modalità di candidatura.

In alternativa, è possibile contattare direttamente la Croce Rossa Italiana via e-mail all'indirizzo servizio.civile@cri.it per ricevere informazioni dettagliate e chiarimenti.
Questa iniziativa rappresenta un'opportunità unica per i giovani desiderosi di mettere le proprie competenze al servizio della comunità e di contribuire a progetti significativi nell'ambito dell'assistenza umanitaria. La CRI incoraggia tutti i giovani interessati a cogliere questa occasione per arricchire la propria esperienza personale e professionale, abbracciando al contempo i valori di solidarietà e aiuto reciproco incarnati dalla Croce Rossa Italiana.
 

Fino alle ore 14.00 del 22 febbraio 2024 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2024 e il 2025 su tutto il territorio nazionale.