Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

E' convocata l'Assemblea Soci Comitato di Pisa

Martedì 2 luglio ore 21:30 presso la Sede legale del Comitato di Pisa in Via Panfilio Castaldi 2 a Ospedaletto.

 

Assemblea Soci CRI 02019

 

 

 

Attraverso il numero verde 800-065510, chiunque potrà ricevere risposte e soluzioni alle piccole emergenze quotidiane grazie alla solida rete territoriale dei nostri Comitati e alle centinaia di migliaia di Volontari pronti ad aiutare. Nessuno è solo e nessuno deve sentirsi solo, Croce Rossa è pronta a portare aiuto a chiunque si trovi in difficoltà nella vita quotidiana.

 

 

 

 

 

Solferino 2019 Come ogni anno, si è svolto a Solferino dal 17 al 23 giugno, il ritrovo dei volontari e degli operatori di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa provenienti da tutto il mondo.

Una settimana di workshop, lavori, confronti e festa hanno animato Solferino e i luoghi in cui Henry Dunant concepì l’idea di Croce Rossa, in seguito alla sanguinosa battaglia della seconda guerra di indipendenza, tra francesi e austriaci a cui parteciparono anche le truppe piemontesi.

Quel 24 giugno 1859 segnò l’inizio di un lunga storia che ha portato oggi Croce Rossa e Mezzaluna Rossa ad essere la più grande associazione di volontariato del mondo.

Durante il pomeriggio di ieri, 10.000 volontari e operatori si sono ritrovati ancora una volta nella storica piazza di Solferino per un momento di festa culminato nei discorsi commossi del Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Francesco Rocca e del Segretario Generale della Federazione Internazionale, Elhadj As Sy, che hanno voluto salutare tutti i presenti e sottolineare con forza quanto l’operato di Croce e Mezzaluna Rossa sia ancora più attuale e necessario in un momento storico che sembra voler negare ogni principio di Umanità, Sono stati poi letti, in molte lingue, i 7 principi che animano tutti gli appartenenti all’Associazione dovunque nel mondo: non si è trattato di auto-commemorazione ma di un momento universale per ribadire i valori in cui crediamo, senza ma e senza se, al di là di ogni confine, lingua, razza, sesso, religione….

Anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha inviato il proprio saluto “.. a tutti gli operatori e i volontari di questa gloriosa associazione che nel tempo continua a esprimere i più alti valori di umanità, di solidarietà, di fraternità”. .. “la professionalità degli operatori e la generosità dei volontari sono diventati uno straordinario patrimonio per il nostro Paese, e per il mondo intero”.

La suggestiva fiaccolata che si snoda tra le colline tra Solferino e Castiglione delle Stiviere ha concluso in maniera sublime la giornata: le 10.000 fiaccole che illuminavano il cammino alla voce “Tutti fratelli” rimarrà per sempre nell’anima e nei cuori dei partecipanti. E dunque un saluto a tutti: “Arrivederci a Solferino 2020”.

Alessandra Venturi

 Solferino 2019

 

 

 

 

 

Come ogni anno l’evento clou del Giugno Pisano è la “Luminara di San Ranieri”, circa 100.000 lumini vengono posti su telai in legno (detti biancheria) per disegnare le forme architettoniche di chiese, palazzi e torri dei Lungarni. L’evento richiama a se, mediamente, 100.000 presenze da ogni parte della Toscana e pertanto anche lo schieramento per garantire la sicurezza dei partecipanti risulta essere imponente.
La Croce Rossa di Pisa con il supporto di tutte le Unità Territoriali e del comitato di Pontedera, ha garantito sul campo la presenza di circa 40 volontari dislocati tra: Sala operativa, ambulanze, squadre a piedi, mezzi nautici e postazioni per supporto logistico.


Le ambulanze hanno garantito il supporto sanitario nelle piazze più centrali e congestionate, tra cui piazza XX Settembre, Piazza Garibaldi, Piazza Mazzini (medicalizzata) e Piazza Saffi, oltre che nei punti strategici individuati in Piazza dei Miracoli e Piazza Vittorio Emanuele.
Le squadre a piedi, dislocate nel centro storico, hanno assicurato un rapido supporto ed un’iniziale valutazione sanitaria, consentendo alla sala operativa di inviare il mezzo più idoneo per effettuare il tipo di soccorso richiesto.


Come ogni anno, inoltre, 3 Operatori Polivalenti Salvataggio in Acqua erano presenti su mezzo nautico in Arno, grazie all’ormai consolidata collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pisa.
I logisti, invece, hanno garantito il posizionamento e l’eventuale attivazione per la nostra torre faro in Piazza Dante. Pronta ad entrare in funzione per indicare l’area sicura in caso di attivazione del protocollo per maxi emergenze.


Tutto l’evento, fortunatamente, si è svolto nel migliore dei modi. Sono stati 7 gli interventi sanitari effettuati in totale, quasi tutti risolti sul posto con l’intervento di medici ed infermieri inviati dalla C.O. 118. Solo per 2 interventi è stato necessario procedere con l’ospedalizzazione.
“I miei ringraziamenti vanno a tutti i volontari che hanno deciso di trascorrere la Luminara in maniera alternativa al servizio della nostra Associazione.” ha commentato S.lla Anna Matteoni Delegato Area Emergenza del Comitato di Pisa, “Questa è solo una delle manifestazioni del Giugno Pisano, domani pomeriggio (17 giugno n.d.r.) i nostri volontari garantiranno il supporto sanitario per le Regate di San Ranieri e il 29 giugno per il Gioco del Ponte.”
 
 
Salvatore Argese

 

San Ranieri 2019

 

 

 

Lunedi 10 giugno ha avuto inizio il 219 corso base di accesso in Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa

219 Corso base

 

 

 

Una mostra per presentare alla città di Pisa le opere realizzate, dai giovani disabili del Centro CRI 1864 di Sant’Anna di Cascina e dagli anziani del Centro polivalente San Zeno di Pisa, esposte sul percorso pedonale dei giardini entro le mura medievali.


Opere su tela realizzate dai giovani e opere in cartapesta realizzate dagli anziani, lavori che partono da tecniche e motivazioni diverse, ma che trovano esperienza e partecipazione nel Centro polifunzionale San Zeno, grazie ad una collaborazione pluriennale con il coordinatore del Centro Marco Cecchi e dell’UISP Cristiano Masi.


Abbiamo parlato delle esperienze e dei progetti, insieme alla Dott.ssa Miriam Celoni della Società della Salute ed ai genitori dei giovani disabili artisti.
Abbiamo ricevuto la visita dei bambini di una scuola materna cittadina, che sono venuti a vedere le opere esposte.

Antonio Cerrai

Mondo di colori 

Oggi, 14 giugno 2019, è stata inaugurata la mostra "Un mondo di Colori" nata dall'unione di due realtà quali La Croce Rossa Italiana Comitato di Pisa e Uisp Comitato di Pisa. In esposizione le tele del Centro 1864 sulla pittura astratta, "tutto è nato da un barattolo di vernice che è stato versato" queste le parole di Daniele Gennari resp del laboratorio creativo-"espressivo in cui si è lasciata libertà totale di azione; al contrario Andrea Taddei (ass. La Tartaruga) che ha voluto dare un indirizzo, partendo dalla carta, ai laboratori svolti nel Centro Polivalente San Zeno.


Presenti anche Miriam Celoni resp.dell:ufficio tutela disabilità della SdS zona Pisana che ha avuto parole di elogio per l'iniziativa che vede in collaborazione due realtà molto attive sul tertitorio ed in particolar modo per il Centro 1864 che ha chiamato "nostro" sentendolo tale vista la cooprogettazione che ci vede collaborare oramai da anni, e per la Croce Rossa aggiungendo anche che il valore aggiunto sono i volontari definendoli gli eroi di oggi, che sono anonimi e svolgono il loro lavoro in maniera gratuita e in silenzio in un mondo sovraesposto con i social...


Il Presidente delle Croce Rossa Comitato di Pisa, Antonio Cerrai,  che ha messo in evidenza come sia bello un lavoro in sinergia e quali siano i futuri progetti che la croce rossa italiana comitato di pisa, insieme alla sds, si stanno ralizzando (progetto di potenziamento delle autonomie personali). Il Presidente della Uisp che ha ringraziato tutti ed ha speso parole di soddisfazione per l'iniziativa.

Elena Sconosciuto

 

 

Si è tenuta sabato 8 giugno 2019, nella prestigiosa Sala del Consiglio del Palazzo dei Dodici, dell’Istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano P&M, la presentazione degli atti del Convegno sulla Storia della Croce Rossa Italiana in Toscana, tenutosi lo scorso anno a Tirrenia (Pisa).

Erano presenti il Prof. Fabio Bertini, Presidente del Coordinamento Nazionale Associazioni Risorgimentali, il Col. CRI Riccardo Romeo Jasinsky e la I.V Maria Enrica Monaco, autori della pubblicazione, il Delegato Nazionale Area IV Luca Bracco, il Vice Sindaco di Pisa Raffaella Bonsangue, il Vicario del Questore di Pisa ed altre Autorità cittadine (che hanno portato il saluto e contribuito alla discussione), i CISCRi provenienti da varie parti d’Italia e cittadini interessati all’evento.

Il Prof. Enrico Bonari, coadiuvato dalla Dott.ssa Antonella Petrinelli, ha presieduto l’evento in rappresentanza del Presidente e del Consiglio CRI di Pisa, coordinando il tavolo degli interventi. 
Il pomeriggio del Sabato e la domenica mattina, i convenuti della CRI si sono spostati presso l’Hotel CRI Le Baleari di Tirrenia (Pisa) per proseguire i lavori con l’attività di aggiornamento CISCRi.
Antonio Cerrai

 

CISCRì 2019

 

 

 

 

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.