Croce Rossa Italiana - Comitato di Pisa
 
Cerrai
 
... siamo noi, gente comune che tutti i giorni affronta mille problemi e che lavora nella penombra per assolvere ad una grande missione: salvare una vita umana!!! 

Siamo persone che sono contente di quello che fanno perché questo gesto ci fa sentire bene, utili.
 
 
Donasangue
 
 
Chi sono i donatori Cri?
La risposta è semplice: siamo noi, gente comune che tutti i giorni affronta mille problemi e che lavora nella penombra per assolvere ad una grande missione: salvare una vita umana!!! 

Siamo persone che sono contente di quello che fanno perché questo gesto ci fa sentire bene, utili. 

Anche se apparentemente non abbiamo un segno di distinzione che evidenzia la nostra rilevanza, dentro di noi, nel nostro "IO" più profondo, c'è una certezza che ci permette di sorridere e dormire sonni tranquilli perché sappiamo che con questo semplice gesto c'è qualcuno che sta continuando a ridere, a camminare, a giocare, a studiare, ci sono tante persone che stanno continuando a vivere grazie a noi! 


 
Non servono grandi doti per entrare nel nostro mondo: basta avere tra i 18 e i 65 anni, godere di buona salute, voler donare il proprio sangue in maniera periodica, anonima e gratuita.
 
All'interno della C.R.I., il nostro compito è quello di promuovere la donazione volontaria, attraverso la diffusione della cultura trasfusionale con incontri nelle scuole, nelle fabbriche, nelle comunità e tra i singoli cittadini, per sensibilizzarli alle problematiche legate al buon uso del sangue, per far comprendere quanto questo gesto sia importante e fondamentale per far si che tante persone continuino a vivere o possano vivere meglio.
 
Spesso si sottovaluta l'importanza che il sangue ha avuto ed ha anche al giorno d'oggi: ancora più che in passato, con il progredire della scienza medica, non viene più solamente utilizzato nella terapia delle malattie del sangue (leucemie, microcitemie) ma anche come indispensabile supporto nella terapia dei tumori, nelle forme più avanzate della chirurgia e nei trapianti.
 
La storia dei Donatori di Sangue CRI
Dagli anni ’50 la CRI si occupa della raccolta e della trasfusione del sangue, sia gestendo Centri Trasfusionali Ospedalieri, sia propagando l’idea del dono volontario del sangue.
 
Dal 1971 i Donatori di Sangue della C.R.I. hanno scelto di puntare su una sensibilizzazione al dono volontario del sangue, non occasionale ma periodico, anticipando di oltre un ventennio gli attuali orientamenti del Ministero della Salute, portando la loro azione anche all'interno dei posti di lavoro. Dal 1997 le attività e l'organizzazione dei Donatori di Sangue sono state disciplinate, in conformità con l'approvazione ufficiale del Regolamento Nazionale.
 
 
 
 
 

Emergenza Coronavirus

CRI CORONAVIRUSV HP

Volontari temporanei

Volontario temporaneo

Progetto MAI SOLI

CRIperte a

Scadenza 30 aprile

Quota ssociativa 2020

CRI per le persone

CRI persone banner sito resized

 

dona il tuo 5X1000

5x1000 2019

Iscriviti al corso base CRI

Diventa volontario1

Le Baleari CRI-Pisa Hotel

Foto logo

MIUR

MIUR

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.